Skip to main content
  • ConceptWall 50 Facciate continue, Vision 50 Porte, ConceptWall 60 Facciate continue e ConceptSystem 68 Porte - Office building Eleven Brindleyplace situato in Birmingham, Regno Unito
  • ConceptWall 50 Facciate continue, Vision 50 Porte, ConceptWall 60 Facciate continue e ConceptSystem 68 Porte - Office building Eleven Brindleyplace situato in Birmingham, Regno Unito
  • ConceptWall 50 Facciate continue, Vision 50 Porte, ConceptWall 60 Facciate continue e ConceptSystem 68 Porte - Office building Eleven Brindleyplace situato in Birmingham, Regno Unito
  • ConceptWall 50 Facciate continue, Vision 50 Porte, ConceptWall 60 Facciate continue e ConceptSystem 68 Porte - Office building Eleven Brindleyplace situato in Birmingham, Regno Unito
  • ConceptWall 50 Facciate continue, Vision 50 Porte, ConceptWall 60 Facciate continue e ConceptSystem 68 Porte - Office building Eleven Brindleyplace situato in Birmingham, Regno Unito
  • ConceptWall 50 Facciate continue, Vision 50 Porte, ConceptWall 60 Facciate continue e ConceptSystem 68 Porte - Office building Eleven Brindleyplace situato in Birmingham, Regno Unito
  • ConceptWall 50 Facciate continue, Vision 50 Porte, ConceptWall 60 Facciate continue e ConceptSystem 68 Porte - Office building Eleven Brindleyplace situato in Birmingham, Regno Unito
  • Glenn Howells Architects

Eleven Brindleyplace

Birmingham - Regno Unito - 2008

Il nuovo edificio per uffici di Glenn Howells è l’ultimo pezzo di un mosaico e di un processo di riqualificazione lungo e di ampia portata: Brindleyplace, un’area di 17 ettari vicino al centro di Birmingham, un’ ex area industriale dismessa, trasformata in un nuovo grande quartiere urbano. Ma la storia di questo successo, ottenuto dalla società immobiliare Argent, con piani regolatori a cura di Terry Farrell e John Chatwin e la determinazione dell’amministrazione comunale nella riqualificazione del sito, ha presentato non poche difficoltà. Nel XIX secolo Birmingham era un importante centro industriale grazie a Brindleyplace, che costituiva la caratteristica principale della città. Come è accaduto altrove nel Regno Unito, l’industria manifatturiera ha subito un declino nel XX secolo e negli anni ‘80 gli edifici nel sito non erano più in uso. Si rendeva dunque necessario un grande sforzo per dare nuova vita alle ex fabbriche. Delle tre società immobiliari che hanno tentato l’impresa, le prime due hanno fallito. Inoltre la crisi economica che ha investito il settore nei primi anni ‘90 non è certo stata di aiuto ma il gruppo Argent, avendo acquistato il sito per una cifra irrisoria, è riuscito a compiere una grande opera in termini di pianificazione urbana. Il denominatore comune del nuovo sviluppo,  nonostante la varietà di stili e forme, è rappresentato dall’obiettivo del piano regolatore di creare un ambiente ottimale per i pedoni, con il piano terra degli edifici permeabile e ad arcate. Secondo il CABE, l’organo britannico preposto al controllo del design, lo sviluppo generale del progetto costituisce di per sè un successo grazie alla sua forte autenticità, ai luoghi pubblici e alla sua attenzione al canale, l’elemento probabilmente più importante e caratterizzante di Brindleyplace.

EDIFICIO DI RIFERIMENTO

Il nuovo edificio di Glenn Howells è stato costruito in un sito difficile. Di forma semi triangolare e incuneato dietro a un hotel che lascia piuttosto indifferenti dal punto di vista architettonico, tale sito doveva ospitare la costruzione di una struttura di riferimento. Il nuovo palazzo per uffici di Howells presenta caratteristiche diverse rispetto ai molti edifici circostanti, costituiti da facciate con mattoni a vista e da altezze diverse. Il nuovo complesso, snello e alto, con un sistema di facciata in vetro e telai anodizzati, è costituito da due forme distinte unite da un nucleo vetrato. Un elemento ricurvo segue la strada verso Ovest conducendo nel nuovo sito, come lo descrive l’architetto del progetto Michael Cruise. Una torre rettangolare è posta a Est e appare come la spina dorsale della struttura. I sistemi Reynaers utilizzati– una soluzione personalizzata basata sui sistemi di facciata continua CW 50 e CW 60, oltre alle porte CS 68 in alluminio bronzato anodizzato – sono parte del design della facciata continua su misura testato presso la sede Reynaers di Duffel, in Belgio. Il costruttore Glamalco è stato coinvolto in prima persona nel processo di progettazione e sviluppo, fin dalle prime fasi del progetto. Le vetrate accentuano la verticalità dell’edificio, aspetto del design importante per i tecnici dellostudio Glenn Howells Architects, che desideravano creare un edificio che costituisse un punto di riferimento elegante. Il sistema permette la sostituzione dei vetri dall’interno, una caratteristica importante che lo rende ‘a prova di futuro’. Verso Est, Nord e Ovest gli elementi verticali dell’edificio sono stati dotati di alette in alluminio che aggiungono profondità alla superficie ma che svolgono anche un’importante funzione ambientale per l’ombreggiamento e per prevenire l’accumulo termico..

MAGGIORI INFORMAZIONI

Quando i lavori a Brindleyplace erano in fase iniziale e durante la realizzazione del primo edificio per uffici, sono state montate ampie piastre a pavimento in misura superiore alle reali esigenze. Per questo motivo Eleven è diverso. Lo spazio a uso ufficio è progettato per essere occupato da aziende di piccole-medie dimensioni e presumibilmente gli studi di progettazione stabiliranno qui la loro sede. La società immobiliare Argent ha trasferito nel nuovo edificio la propria sede di Birmingham mentre il bar e il ristorante al piano terra sono stati acquisiti da un’azienda del settore. L’edificio è stato creato secondo i più moderni criteri e gli architetti hanno profuso un’attenzione notevole nell’adattarlo al contesto attraverso una serie di dettagli. Ad esempio, i telai anodizzati e le alette del sistema della vetrata sono verniciati a polvere e possono variare di colore. Questo particolare, afferma Cruise con fierezza, dona un aspetto caldo e naturale e in alcuni casi riflette il calore del mattone degli edifici vittoriani di Brindleyplace. Reynaers ha contribuito al successo di questo edificio, che costituisce un punto di riferimento a Brindleyplace.

Sistemi Reynaers utilizzati

Involved stakeholders

Architetto

  • Glenn Howells Architects

Serramentista

  • Glamalco

Fotografo

  • Nick Short Photography

Altre parti interessate

  • BAM Construction (Appaltatore generale)
  • Argent Group Plc (Investors)