Skip to main content
  • ConceptWall 86 Facciate continue - Office building MAN Corporate Centre situato in München, Germania
  • ConceptWall 86 Facciate continue - Office building MAN Corporate Centre situato in München, Germania
  • ConceptWall 86 Facciate continue - Office building MAN Corporate Centre situato in München, Germania
  • ConceptWall 86 Facciate continue - Office building MAN Corporate Centre situato in München, Germania
  • ConceptWall 86 Facciate continue - Office building MAN Corporate Centre situato in München, Germania
  • ConceptWall 86 Facciate continue - Office building MAN Corporate Centre situato in München, Germania
  • Max Bögl Bauunternehmung GmbH & Co. KG

MAN Corporate Centre

München - Germania - 2009

Il design della sede centrale di un’azienda deve essere sempre considerato con attenzione: l’edificio deve essere rappresentativo e riflettere la posizione dell’azienda nel suo campo, senza essere appariscente o pretenzioso. È necessario ottenere un equilibrio raffinato tra tali aspetti. Questa intenzione è stata realizzata con successo nella nuova sede centrale del Gruppo MAN a Nord di Monaco di Baviera, completata nel 2009 e ora utilizzata da oltre 170 dipendenti. L’architettura dell’azienda, rinomata a livello internazionale nel settore dell’ingegneria legata ai trasporti, non è appariscente pur essendo comunque elegante.

LOOK COERENTE

Il complesso per uffici a sei piani posto sulla Ungerer Strasse, un’arteria trafficata di Monaco di Baviera, è nuovo solo in parte. L’ala Nord dell’edificio risale ai primi anni ‘80 ed era occupata da uffici singoli tradizionali. La conversione e l’estensione non sono state interpretate dagli architetti come un dialogo tra vecchio e nuovo, ma sono state eseguite nell’ottica di creare un’unità singola. La sede centrale dell’azienda presenta un look omogeneo all’interno come all’esterno, che si sposa perfettamente con l’identità aziendale di MAN. La conversione e la nuova costruzione a Sud sono state progettate per essere parte di un panorama di uffici più aperto possibile, illuminato in maniera ottimale e in armonia con il modo in cui si comunica negli ambienti lavorativi nel XXI secolo. Il controllo della luce diurna è favorito da pareti riflettenti ad accumulo, da fogli in alluminio perforato sul soffitto e da pareti interne in vetro. Gli architetti sono stati così in grado di creare condizioni di luminosità ottimali e un buon rapporto con lo spazio esterno, nonostante la profondità dell’edificio che va dai sette agli otto metri. Dall’esterno l’edificio principale presenta un aspetto austero e sembra ispirato dalla tecnologia. Gliangoli dell’edificio sono arrotondati su tutti i lati, mentre le finestre a nastro continuo e i pannelli in alluminio ne enfatizzano le dimensioni orizzontali. La superficie livellata creata dalle finestre e dai pannelli dona all’edificio un aspetto elegante, liscio e simile alla seta sotto una certa luce. Il fatto che i pannelli in alluminio presentino riflessi diversi in base alle condizioni di luce è dovuto ai processi di finitura applicati alle superfici, le quali sono state preparate longitudinalmente prima di essere anodizzate, in modo tale che l’alluminio risulti come acciaio inox finemente rifinito.

TECNOLOGIA SOTTILE

Le finestre a nastro sono state progettate come doppia facciata con protezione antisole integrata. Le singole finestre possono essere aperte, se necessario, grazie alla tecnologia sofisticata e raffinata di alcuni sistemi speciali Reynaers. Le finestre dal peso di 300 kg ad apertura parallela sono motorizzate e possono essere spinte fino a 30 cm verso l’esterno della facciata. La vita del meccanismo è stata verificata mediante test e risulta essere di 33.000 cicli. In termini di isolamento acustico queste finestre ad apertura parallela sono molto più efficienti rispetto alle varianti a battente/vasistas, principalmente grazie alla facciata a doppio vetro che favorisce anche la ventilazione naturale. Per l’isolamento sono state utilizzate le strisce dello scheletro del sistema CS 86-HI, le quali hanno contribuito notevolmente all’efficienza energetica dell’edificio. Tra i due pannelli sono state inserite le lamelle parasole regolabili ad altezze diverse, le quali permettono di distinguere chiaramente la protezione solare dal controllo della luce diurna. Il piano che ospita gli uffici dirigenziali ha comportato una sfida speciale. Sono stati sviluppati  elementi angolari con curve sferiche e finestre inclinate scorrevoli che portano alla terrazza. Nel complesso, MAN ha ottenuto un Corporate Center su misura per le proprie esigenze, con un taglio classico e una struttura di qualità elevata.

Sistemi Reynaers utilizzati

Involved stakeholders

Architetto

  • Max Bögl Bauunternehmung GmbH & Co. KG

Fotografo

  • Aspectfoto Königsbrunn

Altre parti interessate

  • FOM Real Estate (Investors)