Skip to main content
  • ConceptWall 50 Facciate continue - Community centre Menorah Jewish Multifunctional Centre situato in Dnepropetrovsk, Ucraina
  • ConceptWall 50 Facciate continue - Community centre Menorah Jewish Multifunctional Centre situato in Dnepropetrovsk, Ucraina
  • ConceptWall 50 Facciate continue - Community centre Menorah Jewish Multifunctional Centre situato in Dnepropetrovsk, Ucraina
  • Alexander Sorin (JSC Studio 7)

Menorah Jewish Multifunctional Centre

Dnepropetrovsk - Ucraina - 2012

Menorah, situato nella città ucraina di Dnepropetrovsk, è uno dei più grandi centri multifunzionali ebraici del mondo. Il complesso edilizio, della superficie totale di oltre 42.000 m², può essere visto come una città nella città. L’edificio di 22 piani, con le sue sette torri, si erge fin sopra la Sinagoga Golden Rose su Aleichem Street (Sholom Aleichema),che ora è inglobata nel centro polifunzionale.

Il sindaco di Dnepropetrovsk, Ivan Kulichenko, così come l’architetto capo comunale, Julia Saenko, hanno accolto con entusiasmo il progetto. Nei suoi viaggi, il sindaco ha mostrato con orgoglio bozzetti e disegni ai colleghi internazionali, in particolare al suo collega di Gerusalemme, Uri Lupolianski ed il risultato è stato un rafforzamento dei legami tra le due città. Le parole di Julia Saenko: «La struttura favorisce l’immagine della città e costituisce un passo avanti per la democrazia, la libertà di religione e la rivitalizzazione culturale». Entrambi sindaco e architetto hanno sottolineato come il complesso sia destinato a servire l’intera città. Il progetto Menorah, completato nel 2012, è stato realizzato nell’ambito delle molte attività di costruzione che sisvolgono in questo periodo. Il campionato europeo di calcio EURO 2012, ospitato dall’Ucraina insieme alla Polonia, è servitor da catalizzatore per queste attività di costruzione.

 

Polifunzionale

Menorah dispone di un gran numero di funzionalità e può ospitare oltre 10.000 visitatori, circa un quinto della popolazione ebraica di Dnepropetrovsk. Il primo piano ospita un centro commerciale con vari negozi che vendono cibo kosher, ristoranti kosher, cafè, un Internet point e una libreria. I piani superiori sono suddivisi in diverse aree destinate all’istruzione e strutture speciali per bambini, donne e anziani. Il complesso ospita anche un albergo. Un posto special è occupato dal Museo della Memoria Ebraica e dell’Olocausto dell’Ucraina, realizzato in collaborazione con l’istituto israeliano Yad Vashem. Il museo ospita una collezione molto particolare di arte moderna ebraica e un’area riservata alle esposizioni incentrate sulla vita ebraica contemporanea. Vi si può trovare anche uno spazio per mostre temporanee. Il museo e le collezioni sono supportati finanziariamente da Igor Kolomoisky che, come Gennady Bogolyubov, è socio di maggioranza del gruppo bancario Privat Group. All’architetto Alexander Sorin è stata concessa una grande libertà da parte del committente nella progettazione. Igor Kolomoisky, presidente della Comunità ebraica Unita di Ucraina, così come Gennady Bogolyubov, presidente della comunità ebraica di Dnepropetrovsk, ha spiegato: «Abbiamo dato mano libera all’architetto nella progettazione di un grandissimo centro della comunità ebraica». Nel fare questo, Sorin è stato assistito da Gennady Axelrod, il realizzatore del progetto e responsabile della costruzione.

ConceptWall 50 Facciate continue - Community centre Menorah Jewish Multifunctional Centre situato in Dnepropetrovsk, Ucraina

Le torri salgono verso l’alto a gradini

Sette torri

L’architetto ha basato la sua progettazione su sette robuste torri, che circondano la storica Sinagoga Golden Rose, neoclassica con colonne e timpano nella facciata anteriore. Queste sette torri simboleggiano menorah,il candelabro a sette braccia antico simbolo della nazione ebraica che rappresenta l’arbusto ardente visto da Mosè sul monte Sinai. Le torri sembrano svilupparsi verso l’alto a gradini: tre gradini provenienti da Aleichem Street e tre da Demian Bedny Street. Due torri sono composte da sette piani, due ne ospitano dodici e due presentano diciassette piani. Tutte convergono sulla torre più alta di tutte con i suoi 22 piani e 77 metri di altezza. Sul tetto di tutte e sette le torri è situata una struttura a padiglione. La Sala Menorah può ospitare 1500 persone per diversi tipi di eventi. Un grande complesso come il centro Menorah richiede un completo insieme di infrastrutture interne e un ampio parcheggio sotterraneo, oltre ad uno speciale sistema di comunicazioni via cavo. Per la facciata è stato utilizzato il sistema per facciate Reynaers CW 50-HA con accessori a scomparsa.

Sistemi Reynaers utilizzati

Involved stakeholders

Architetto

  • Alexander Sorin (JSC Studio 7)

Serramentista

  • Sfera Plus

Fotografo

  • Pavel Kolotenko

Altre parti interessate

  • Rubicon Trading LCC (Appaltatore generale)
  • Gennady Bogolyubov, Igor Kolomoysky, Private Group (Investors)