Skip to main content
  • ConceptSystem 77 Finestre e CW 50-SC Facciate continue - Congress center Etopia Centre for Art and Technology situato in Zaragosa, Spagna
  • ConceptSystem 77 Finestre e CW 50-SC Facciate continue - Congress center Etopia Centre for Art and Technology situato in Zaragosa, Spagna
  • ConceptSystem 77 Finestre e CW 50-SC Facciate continue - Congress center Etopia Centre for Art and Technology situato in Zaragosa, Spagna
  • MCBAD/Colomer Dumont

Etopia Centre for Art and Technology

Zaragosa - Spagna - 2012

Il Centro Etopia per le Arti e la Tecnologia (Etopia, Centro de Arte y Tecnologia) di Saragozza si presenta accogliente e leggero e, allo stesso tempo, solido e moderno. Si tratta di uno spazio aperto dove artisti, ingegneri e il pubblico in generale possono incontrarsi. L’ufficio di architettura MCBA / Colomer Dumont ha progettato un edificio espressivo dove ricerca, arte, economia, comunicazione, cultura e tecnologia si fondono tra loro in totale armonia.

Anche la posizione dell’edificio è eccezionale: Etopia è parte di La Milla Digital (Il Miglio Digitale), un agglomerato di progetti e attività nel campo della tecnologia digitale che collega il centro di Saragozza con gli ex spazi espositivi internazionali. Al centro di questa configurazione si trova la stazione ferroviaria della linea ad alta velocità Delicias. Etopia si trova direttamente di fronte alla stazione ed è collegato ad essa per mezzo di un elegante ponte pedonale sospeso In questo modo Etopia riesce ad essere ben radicato nel suo ambiente e, allo stesso tempo, in connessione diretta con il resto del mondo La composizione dell’edificio riflette la crescente esigenza di razionalità divenuta sempre più importante nella Spagna degli ultimi anni. La crisi finanziaria e il fallimento di una serie di impressionanti e stravaganti progetti hanno portato ad uno stato d’animo riflessivo per quanto riguarda le forme d’architettura. Gli architetti di MCBAD hanno sempre mostrato una preferenza per la progettazione di volumi ben definiti e regolari, ma in questo caso il risultato rappresenta anche una riflessione inconfondibile dello spirito contemporaneo in Spagna. L’esecuzione garantisce al complesso la forma di un’unità visibile anche da grande distanza. Tre blocchi di proporzioni comparabili sono collegati tra loro per mezzo di un basamento due piani, aperti in più punti e connessi con il parco circostante.

ConceptSystem 77 Finestre e CW 50-SC Facciate continue - Congress center Etopia Centre for Art and Technology situato in Zaragosa, Spagna

Sottili contrasti tra le varie facciate

LUOGO D’INCONTRO
Tre grandi aree a due piani sono state realizzate all’interno dei 16.000 metri quadrati di superficie ricoperta dall’edificio, rendendo immediatamente chiara la sua funzione di luogo d’incontro tra persone. Si tratta infatti di uno spazio aperto dove tutti, dagli imprenditori agli artisti e ingegneri possono organizzare seminari, gruppi di riflessione, sessioni di formazione, sviluppare e condividere idee. È anche una piattaforma per le imprese in fase di start-up e imprenditori agli esordi. A tal fine, è stata creata una serie di ambienti dedicati ed utilizzabili dalle neonate imprese: le stanze si trovano sparse attorno alla sala d’ingresso e all’auditorium. In questo modo l’utilizzatore si può spostare gradualmente dallo spazio pubblicamente accessibile a quello più privato. La flessibilità e l’informalità sono fortemente volute allo scopo di stimolar lo scambio incrociato di informazioni e idee tra gli imprenditori e per aumentare la facilità di contatto con i potenziali clienti. In questo modo si spera che l’interazione sociale possa avere un effetto positivo anchesul piano economico.

Ci sono sottili contrasti tra le varie facciate. In due dei tre blocchi che formano l’edificio gli elementi in vetro sono alternate con i pannelli della facciata in alluminio, mentre il terzo blocco è circondato da una parete di vetro opaco. Gli elementi di facciata dei tre volumi sono comunque accomunati dal fatto che indicano le dimensioni dei vari piani. Questa delineazione modulare è il tratto distintivo principale del carattere industrialetecnologico del complesso intero. È un’espressione dell’esecuzione razionale e rapida della costruzione anche se, allo stesso tempo, questa delimitazione delle superfici in vetro non è per niente facile da realizzare utilizzando soluzioni standard.

Per questo progetto sono stati utilizzati profili basati sul sistema Reynaers CW 65 per facciate continue in vetro strutturale, ma che hanno richiesto una maggiore profondità al fine di mantenere la stessa larghezza pari a 65 millimetri. La costruzione ha richiesto anche l’ancoraggio aggiuntivo dei pannelli in vetro che vanno da un piano all’altro. Ad ogni modo, le eleganti facciate con le loro imponenti superfici in vetro creano un’impressione di leggerezza tale che riesce a rendere meno pesante anche la facciata in gran parte solida.

ACCESSIBILE E LEGGERO

Il senso di accessibilità raggiunge il suo apice al piano terra, dove si trovano le numerose aperture. Riuscire a trasmettere questo senso di accoglienza è essenziale per l’immagine di Etopia, che riveste un importante ruolo pubblico in qualità di incubatrice della creatività. Per questo motivo, il basamento è costituito in gran parte da superfici vetrate che contengono elementi in grado di riflettere i raggi solari. Anche ai piani superiori è molto importante che i serramenti appaiano nel modo più discreto e delicato possibile: i profile per finestra ad anta a scomparsa CS 68-HV Reynaers sono stati usati in modo tale che, quando visti dall’esterno, le parti mobili scompaiano completamente dietro il telaio fisso.

L’area in passato occupata da spazi espositivi presentava un aspetto deprimente e il comune di Saragozza ha affidato ad Etopia la necessità di far tornare questo luogo un centro vivace di attività. È quindi chiaro che il progetto è un punto di riferimento importante per la popolazione locale, così come per coloro che viaggiano con il treno ad alta velocità a Saragozza. La combinazione tra economia e arte, ricerca, apertura, industria e creatività può sembrare contraddittorio in superficie, ma è proprio questo contrasto che darà a questo progetto la sua vera forza e l’espressione Architet tonica dell’edificio certament conferma questa possibilità.

ConceptSystem 77 Finestre e CW 50-SC Facciate continue - Congress center Etopia Centre for Art and Technology situato in Zaragosa, Spagna

un ponte pedonale sospeso collega Etopia alla stazione di fronte

Sistemi Reynaers utilizzati

Involved stakeholders

Architetto

  • MCBAD/Colomer Dumont

Serramentista

  • Eurosca

Fotografo

  • Wenzel

Altre parti interessate

  • UTE Sacyr, S.A.U. (Appaltatore generale)
  • Ayuntamiento de Zaragoza (Investors)